Seleziona una pagina

Cagliari, 20 ottobre 2016 – Da oggi i dati geografici dell’Unione dei Comuni del Guilcier sono disponibili anche sul portale regionale dedicato agli OpenData.

La Regione Sardegna, con il progetto europeo HOMER, ha realizzato un HUB regionale dedicato agli OpenData con l’obiettivo di censire e rendere disponibili tutti i dati aperti delle Pubbliche Amministazioni sarde.

Partito ufficialmente un anno fa e disponibile su opendata.regione.sardegna.it, il portale si sta progressivamente popolando di dati aperti di grande utilità. Dai dati territoriali del Sistema Informativo Territoriale Regionale (SITR) a quelli riguardanti la Sanità, passando per i dati sui Trasporti Pubblici, pubblicati qualche mese fa.

Da oggi, quindi, piani urbanistici, piani particolareggiati, piani della protezione civile, dati culturali e turistici dei comuni di Aidomaggiore, Ghilarza, Norbello, Sedilo e del sistema federato dell’Unione dei Comuni del Guilcier sono reperibili, oltre che dagli Altanti geografici dei loro SIT, anche sul portale regionale.

L’alimentazione degli OpenData comunali con l’HUB regionale avviene in modo automatico, grazie ai servizi di interoperabilità del catalogo metadati fornito con il servizio GeoNue adottato dai comuni in questione, con un notevole risparmio di tempo e di costi da parte sia delle amministrazioni locali, sia di quella regionale.

GeoNue è stato sviluppato dalla startup sarda Nordai Srl partendo da tecnologie open source, ed è già stato dichiarato Best-Practice dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), proprio per la capacità di collegarsi all’RNDT (Repertorio Nazionale Dati Territoriali), mettendo così automaticamente in regola gli enti aderenti con gli obblighi di comunicazione delle banche dati all’AgID, di cui all’art. 24-quater, comma 2 del D.L. n. 90/2014 (c.d. Decreto PA), convertito nella Legge n. 114/2014 l’11 agosto u.s.

Nordai è una startup fondata nel 2013 grazie a un finanziamento ottenuto vincendo un bando europeo promosso da Sardegna Ricerche. La società ha sviluppato il servizio GeoNue, una piattaforma web, basata esclusivamente su tecnologie Open Source e Cloud Computing,  che consente di avere a disposizione tutte le funzionalità di un servizio informativo territoriale avanzato (GIS) a supporto della gestione e pianificazione territoriale.

La mission di Nordai è creare servizi semplici e innovativi, rendendo le migliori tecnologie accessibili anche ai Comuni piccoli e medi, eliminando il digital divide “dimensionale” che vede l’aggettivo “Smart” sempre affiancato a “City”.

La società pubblica ogni settimana #LaMappaDelLunedì attraverso il suo canale twitter @Nordai_it: una iniziativa pro-bono per la quale un dataset rilasciato su web come opendata è riusato ed esposto su una mappa intuitiva a beneficio della collettività, oppure crea di propria iniziativa un dataset utile e lo rilascia come opengeodata.